Trasferirsi alle Bahamas

Bahamas

Le Bahamas sono da sempre tra le mete preferite dei viaggiatori in cerca di spiagge paradisiache, stile di vita tropicale, sport acquatici di ogni sorta e location romantiche per fughe amorose.

L’arcipelago di isole che si sviluppa dalle coste della Florida fino ad arrivare alla parte nord del canale che divide Cuba da Haiti furono le prime terre americane scoperte da Cristoforo Colombe nel 1492. Tuttavia, la prima colonizzazione fu quella inglese che rese queste splendide isole un aggregato di filibustieri e bucanieri.

Ad oggi, il sistema di governo è una monarchia costituzionale che fa parte del Commonwealth e che riconosce come regina Elisabetta II d’Inghilterra.

Vivere alle Bahamas

Le Isole Bahamas sono un vero e proprio paradiso terrestre e si caratterizzano per un clima mite durante tutto l’anno; infatti, la temperatura media invernale si assesta sui 22 gradi!

Nonostante l’agricoltura sia molto praticata a causa dell’elevata fertilità del terreno, il settore lavorativo più sviluppato è quello del turismo.

La qualità della vita è elevata e l’assenza di tassazione può dar vita ad infinite opportunità di business.

Per quanto riguarda le autovetture, i visitatori delle Bahamas possono guidare legalmente utilizzando le patenti di guida del loro paese di origine per un massimo di tre mesi oltre i quali dovranno sostenere un apposito esame. Tuttavia, i titolari di permessi di lavoro devono avere le patenti di guida delle Bahamas quando iniziano a lavorare.

I casinò alle Bahamas sono legali dal 1969. Ciononostante, per un paese con una tradizione così importante nel gioco d'azzardo sorprende sapere che gli abitanti locali sono banditi dai casinò. Inoltre, il gioco d'azzardo online di ogni tipo è illegale.

Anche la prostituzione non è legale nel Paese mentre la proprietà privata delle armi da fuoco ha sempre mantenuto il suo posto nella cultura locale, sia come privilegio che come protettorato.

Nel caso di eventuali figli è opportuno sapere che l'istruzione alle Bahamas è obbligatoria tra i 5 e i 16 anni e che si basa sul sistema britannico.

I documenti necessari per vivere alle Bermuda

Per entrare alle Bahamas, i visitatori provenienti da paesi diversi dagli Stati Uniti o dal Canada devono essere in possesso di un passaporto valido per almeno sei mesi oltre le date di viaggio e / o un visto valido per le Bahamas. I visti sono richiesti per tutti i cittadini stranieri che entrano nelle Bahamas ad eccezione di:

  1. Cittadini del Commonwealth britannico;
  2. Cittadini statunitensi (compresi quelli delle Hawaii) che entrano come visitatori in buona fede per meno di otto mesi;
  3. Residenti statunitensi (non cittadini) per visite fino a 30 giorni;
  4. Cittadini dei seguenti paesi che hanno un passaporto valido per soggiorni fino al periodo stabilito:
  5. Otto mesi: Belgio, Grecia, Islanda, Italia, Liechtenstein, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, San Marino, Spagna, Svizzera;
  6. Tre mesi: Austria, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Israele, Giappone, Sudafrica e Svezia;
  7. Quattordici giorni: Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Costa Rica, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Honduras, Messico, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Suriname, Uruguay e Venezuela

I cittadini di tutti gli altri paesi necessitano sia di un passaporto valido che di un visto apposito per entrare alle Bahamas.

Tuttavia, coloro che fanno delle Bahamas la loro abitazione temporanea possono richiedere un permesso di soggiorno annuale che ha un costo di 2.000 dollari delle Bahamas più eventuali altri 100 dollari per i familiari a proprio carico.

Inoltre, gli investitori esteri che acquistano immobili residenziali nelle Bahamas hanno diritto ai permessi di residenza specifici, che sono rinnovabili annualmente e che hanno un costo di 500 dollari delle Bahamas.

Infine, le Bahamas hanno di recente introdotto il programma BEATS (Bahamas Extended Access Travel Stay) che consente di lavorare da remoto alle Bahamas per un anno al costo di 1.000 dollari locali.

E’ possibile ottenere un permesso permanente con o senza diritto al lavoro: quello con il diritto al lavoro è tipicamente riservato ai coniugi dei cittadini delle Bahamas o degli stranieri che sono in grado di dimostrare forti legami finanziari e familiari con le Bahamas; quello senza diritto al lavoro può essere rilasciato a cittadini stranieri che desiderano risiedere stabilmente nelle Bahamas.

I cittadini stranieri in possesso di certificati di residenza permanenti possono inoltre ottenere permessi di soggiorno per i loro coniugi e per i figli a carico al di sotto dei 18 anni di età.

Infine, va sottolineato che la doppia cittadinanza non è riconosciuta e che la residenza per la naturalizzazione si ottiene dopo 6-9 anni.

La tassazione alle Bermuda

Il reddito delle persone fisiche e delle persone giuridiche non è tassato alle Bahamas e non c’è nessuna imposta nemmeno sui capital gain o sui dividendi. Inoltre, non c’è neanche alcun tipo di tassazione patrimoniale, sulle successioni o sulle donazioni; invece, l’IVA ha un'aliquota del 12%.

Tuttavia, i lavoratori autonomi sono soggetti a una tassa annuale sulla licenza commerciale pari all'1% dei ricavi annuali. I lavoratori autonomi con fatturato inferiore a 50.000 dollari locali devono pagare una tassa di licenza commerciale in misura fissa di 100 dollari.

Per quanto concerne i trasferimenti di beni immobili, questi sono soggetti a un'imposta di bollo ad un’aliquota variabile dal 4% al 10%, a seconda del corrispettivo pagato o del valore di mercato dell’immobile in questione.

Infine, è degno di nota sottolineare che le Bahamas non hanno stipulato trattati sulle doppie imposizioni, bensì hanno tuttavia stipulato accordi di scambio di informazioni fiscali con diversi paesi, tra cui, ma non solo, Canada, Germania, Regno Unito e Stati Uniti.

trasferimento sicuro
Condividi su:

Stai valutando di trasferire la tua residenza fiscale?

Lascia la tua mail e ricevi gratis i primi 15 passi dell'eBook di TrasferimentoSicuro, dove scoprirai tutto ciò che devi sapere per scegliere dove trasferirti per liberarti delle tasse.

    Stai valutando di trasferire la tua residenza fiscale?

    Lascia la tua mail e ricevi gratis i primi 15 passi dell'eBook di TrasferimentoSicuro, dove scoprirai tutto ciò che devi sapere per scegliere dove trasferirti per liberarti delle tasse.

      Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie. Più Informazioni

      INFORMATIVA SUI COOKIE Questo sito web fa unicamente uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookie. Di seguito sono riportate maggiori informazioni in merito ai cookie. TIPOLOGIE DI COOKIE Cookie tecnici Sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società di informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio" (art. 122, I comma, Codice della Privacy). Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate). I cookie tecnici di sessione hanno durata pari alla singola sessione di navigazione e vengono pertanto automaticamente cancellati al termine della sessione di navigazione. Le informazioni contenute nei cookie, come detto, hanno semplicemente finalità di carattere tecnico, non sono memorizzati né accessibili da personale del proprietario del sito. Il nostro sito web utilizza cookie tecnici 'di sessione'. Cookie analitici Sono assimilati ai cookie tecnici e sono quelli utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sugli accessi e numero di utenti e su come questi utilizzano il sito. Perseguono esclusivamente scopi statistici. Il nostro sito web non utilizza cookie analitici. Cookie di profilazione Sono quelli volti a creare profili relativi all’utente e sono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. Il nostro sito web non utilizza cookie di profilazione. Cookie persistenti Sono cookie che durano più a lungo, oltre quindi la chiusura della sessione del browser, utilizzati spesso per permettere al sito web di ricordare le scelte di un utente. Il nostro sito web utilizza cookies persistenti. Cookie di Terze Parti Sono i cookie impostati da un dominio diverso da quello visitato dall’utente. Si parla di un cookie di terze parti se un utente visita un sito Web e una società terza imposta un cookie attraverso quel sito. Il nostro sito web utilizza cookies di Terze Parti, in particolare di Google Maps, un servizio di mappe offerto da Google Inc. L'informativa estesa di Google si può consultare all'indirizzo: http://www.google.com/policies/privacy/ COOKIE UTILIZZATI SU QUESTO SITO WEB Questo sito web fa uso dei cookie tecnici ’di sessione’, persistenti e di Terze Parti. Questo sito web non utilizza cookie di profilazione. Come controllare ed eliminare i cookie La maggior parte dei web browser accetta i cookie, ma è possibile modificare le impostazioni del web browser in modo da rifiutare i cookie, disabilitare quelli esistenti o semplicemente essere informato quando un nuovo cookie viene inviato al proprio device. Per fare in modo che il proprio browser rigetti i cookie, fare riferimento alle istruzioni fornite dal provider del browser (solitamente all’interno del menù "Aiuto", "Strumenti" o "Modifica") . Si faccia attenzione che, rifiutando o disabilitando i cookie di sessione non sarà possibile la fruizione dei servizi offerti da questo sito.

      Close