Trasferirsi a Andorra: Paradiso Fiscale in piena Europa

In questo report scoprirai perché trasferirsi a Andorra e quali vantaggi incredibili offre un piccolo paese europeo a coloro che vogliono godere di una tassazione privilegiata pur restando in piena Europa…. in maniera 100% legale.

trasferirsi a andorra

Se vuoi vivere in un paradiso fiscale in piena Europa allora prendi in considerazione l'idea di trasferirti a Andorra. Andorra possiede una tassa sul reddito personale massimo del 10% e non possiede imposte di successione.

C’è da dire che in tempi felici ad Andorra non c’erano imposte sul reddito personale, ma purtroppo su pressione dell’Unione Europea è stata introdotta una flat tax del 10%. Sempre meglio dell'imposizione fiscale italiana.

Esiste un’imposta sui capital gain del 15% che si riduce di un 1% per ogni anno di residenza trascorso ad Andorra. Considerato che in Italia la capital gain tax arriva al 27,5%, trasferirsi a Andorra si può considerare un vero affare se la tua attività principale è nel settore finanziario.

Se invece hai intenzione di aprire un’azienda, Andorra è il luogo ideale visto che l’imposta sul reddito d’impresa è solo del 10% (tra i più bassi d’Europa insieme a Bulgaria e pochi altri).

Quindi ricapitolando:

Tassa sul reddito personale: 10%

Tassa sul reddito di impresa: 10%

Tassa sul capital gain: 15% (si riduce del 1% per ogni anno di residenza)

Tassa sulla successione: inesistente

IVA: 4%

banner-trasferimento-sicuro

Andando più nel dettaglio della struttura impositiva di Andorra, devi sapere che fino a 23.999 € di reddito non paghi nessuna imposta sul reddito personale. Fino a 39.999 € paghi il 5% di imposta sul reddito personale. Invece solo per i redditi superiori a 40.000 € c’è l’imposta del 10% sul reddito personale.

Se invece sei sposato (o sei in una coppia di fatto) paghi zero imposte sul reddito personale fino a 40.000 € e il 10% dai 40.000 € in su.

I dividendi e gli interessi derivati da bond, depositi bancari e prestiti sono tassati al 10% dai 3000€ in su.

Prima di trasferirsi a Andorra bisogna sapere qual è la propria strategia di acquisizione della residenza. Le forme per acquisire la residenza sono 3:

1) Permesso di lavoro: sono piuttosto rari e vengono rilasciati solo a cittadini europei e solo se non c’è già un cittadino andorriano che può svolgere tale mansione.

2) Investimento: è una residenza per coloro che non vogliono lavorare ad Andorra o creare un’impresa. Per avere questo tipo di residenza bisogna dimostrare di avere il 300% del salario minimo più il 100% per ogni familiare. Tradotto in numeri assoluti dovresti dimostrare di avere circa 35.000€,  più 12.000 €  per ogni familiare, e depositarli in una banca di Andorra. Inoltre devi fare un investimento di 400.000 € in Andorra (incluso acquistare bond del governo andorriano per un valore di 50.000 €, più 10.000€ per ogni familiare).

3) Creare un’azienda: Devi dimostrare di avere 35.000€,  più 12.000 €  per ogni familiare, e depositarli in una banca di Andorra. Devi acquistare bond del governo andorriano per un valore di 50.000 €, più 10.000 € per ogni familiare.  Non hai bisogno di fare investimenti, ma devi dimostrare che entro 9 mesi hai fondato un’azienda in Andorra.

Trasferirsi a Andorra: non solo vantaggi fiscali

Andorra oltre ad avere un sistema di imposizione fiscale tra i più tolleranti al mondo ha anche un’ottima posizione geografica poiché è posizionata sui Pirenei tra Francia e Spagna. E’ quindi un luogo ideale per chi non vuole andare a vivere in un vero paradiso ai confini dell’Europa (vedi Canarie, Malta, Bulgaria….).

Il clima è molto gradevole sia di inverno che d’estate e fortunatamente non conosce l’umidità (l’umidità è generalmente il fattore che ci fa soffrire di più d’estate).

I prezzi delle abitazioni sono in crescita, ma sicuramente sono più bassi dei prezzi di Monaco. Probabilmente conviene affittare l’abitazione, in quanto il prezzo degli affitti è molto più basso, soprattutto in campagna.

banner-trasferimento-sicuro

Inoltre Andorra è nella lista bianca dell’OCSE quindi è perfettamente integrata nel sistema internazionale finanziario, bancario e commerciale. Non soffre di alcuno svantaggio nonostante la sua tassazione molto ridotta.

Sebbene non sia dotata di aeroporto proprio, con un passaporto UE puoi facilmente recarti in Spagna o in Francia per prendere l’aereo da Barcellona (3 ore di automobile) o da Tolosa (3 ore di automobile).

Trasferirsi a Andorra sarebbe un'ottima idea sia per il proprio business che per crearsi una nuova vita.

Condividi su:

Stai valutando di trasferire la tua residenza fiscale?

Lascia la tua mail e ricevi gratis i primi 15 passi dell'eBook di TrasferimentoSicuro, dove scoprirai tutto ciò che devi sapere per scegliere dove trasferirti per liberarti delle tasse.

Stai valutando di trasferire la tua residenza fiscale?

Lascia la tua mail e ricevi gratis i primi 15 passi dell'eBook di TrasferimentoSicuro, dove scoprirai tutto ciò che devi sapere per scegliere dove trasferirti per liberarti delle tasse.

Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie. Più Informazioni

INFORMATIVA SUI COOKIE Questo sito web fa unicamente uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookie. Di seguito sono riportate maggiori informazioni in merito ai cookie. TIPOLOGIE DI COOKIE Cookie tecnici Sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società di informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio" (art. 122, I comma, Codice della Privacy). Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate). I cookie tecnici di sessione hanno durata pari alla singola sessione di navigazione e vengono pertanto automaticamente cancellati al termine della sessione di navigazione. Le informazioni contenute nei cookie, come detto, hanno semplicemente finalità di carattere tecnico, non sono memorizzati né accessibili da personale del proprietario del sito. Il nostro sito web utilizza cookie tecnici 'di sessione'. Cookie analitici Sono assimilati ai cookie tecnici e sono quelli utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sugli accessi e numero di utenti e su come questi utilizzano il sito. Perseguono esclusivamente scopi statistici. Il nostro sito web non utilizza cookie analitici. Cookie di profilazione Sono quelli volti a creare profili relativi all’utente e sono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. Il nostro sito web non utilizza cookie di profilazione. Cookie persistenti Sono cookie che durano più a lungo, oltre quindi la chiusura della sessione del browser, utilizzati spesso per permettere al sito web di ricordare le scelte di un utente. Il nostro sito web utilizza cookies persistenti. Cookie di Terze Parti Sono i cookie impostati da un dominio diverso da quello visitato dall’utente. Si parla di un cookie di terze parti se un utente visita un sito Web e una società terza imposta un cookie attraverso quel sito. Il nostro sito web utilizza cookies di Terze Parti, in particolare di Google Maps, un servizio di mappe offerto da Google Inc. L'informativa estesa di Google si può consultare all'indirizzo: http://www.google.com/policies/privacy/ COOKIE UTILIZZATI SU QUESTO SITO WEB Questo sito web fa uso dei cookie tecnici ’di sessione’, persistenti e di Terze Parti. Questo sito web non utilizza cookie di profilazione. Come controllare ed eliminare i cookie La maggior parte dei web browser accetta i cookie, ma è possibile modificare le impostazioni del web browser in modo da rifiutare i cookie, disabilitare quelli esistenti o semplicemente essere informato quando un nuovo cookie viene inviato al proprio device. Per fare in modo che il proprio browser rigetti i cookie, fare riferimento alle istruzioni fornite dal provider del browser (solitamente all’interno del menù "Aiuto", "Strumenti" o "Modifica") . Si faccia attenzione che, rifiutando o disabilitando i cookie di sessione non sarà possibile la fruizione dei servizi offerti da questo sito.

Close